Finalmente richiedere un prestito è facile…





Buon giorno cari lettori. In questi giorni ho ricevuto molte domande e pareri positivi su questo blog sui prestiti. L’ho aperto con un solo obiettivo, dare le giuste informazioni per le persone in difficoltà e che hanno bisogno di un prestito. Ho parlato nei scorsi scorsi sia di prestiti tra privati che prestiti tramite le banche. Questo volta l’argomento si sposta sui Prestiti Cambializzati a domicilio.

Cosa sono i prestiti Cambializzati a domicilio?

Prestiti senza busta pagaQuesta è una tipologia nuova di prestiti non destinata assolutamente a chi è protestato per un motivo logico. Tutti gli istituto bancari non si fidano sulla parola ma guardano le carte, quindi se siete già stati protestati vi consiglio di lasciare perdere questa tipologia e dedicarvi ai prestiti tra privati dove avrete più successo.

Se non siete protestati vi consiglio di continuare la lettura per capire meglio di cosa si tratta. Questa tipologia di finanziamenti può essere erogata velocemente, soprattutto se la domanda è fatta online. Di solito la risposta arriva in 48 ore e a volte addirittura molto meno, dipende tutto dalle domande che hanno a disposizione da soddisfare. Vi chiederete perché è così veloce, la risposta è perché un incaricato si reca direttamente nel vostro domicilio per consegnare l’assegno circolare con l’importo che avete scelto al momento della compilazione della domanda.

L’importo massimo che può essere richiesto è di 30 000 euro rimborsabili a rate fino ai 10 anni. Il vantaggio di questo prestito è che non richiede assolutamente il possesso di un conto corrente o conto postale in quanto si può richiedere tramite assegno. Lo svantaggio è che il tasso di interesse è più per alcuni motivi come:

– L’importo del prestito può essere cambiati in qualsiasi momento

– Il pagamento può essere pagato in qualsiasi sportello bancario ma non tramite bollettino

– Per richiedere il prestito non occorrono garanzie ( A meno che la cifra non sia alta)

– Le spese di gestione sono basse

Questo tipo di finanziamento è stato creato per dare la possibilità a chi non riesce ad accedere ad un normale finanziamento una possibilità. Ovviamente bisogna lavorare anche se il lavoro è a collaborazione, atipico oppure libero professionista.

Requisiti per richiedere un prestito anche di 1000 euro a domicilio

Visto l’evoluzione del web e di internet, credo che informarsi sia la miglior arma per trovare banche e istituti che effettuano questo tipo di servizio. Ovviamente non tutti le banche concendono questa tipologia di prestito per questo consiglio di dare un’occhiata su internet per capire se la vostra banca concede questo tipo di finanziamento. Qui in seguito i documenti necessari:

  • Fotocopia di un documento personale
  • Una busta paga, anche se pignorata
  • La dichiarazione dei redditi se si è autonomi

Anche in questo caso consiglio di rispettare le scadenze delle bollette per non incorrere come pagatori protestanti. Qui in seguito alcune informazioni in più…

In quale città vorresti richiedere il prestito?